Tartufo estivo e rosa canina: si accende l’estate a Cascia con ‘Aestivum’

Tartufo estivo e rosa canina: si accende l’estate a Cascia con ‘Aestivum’

Primo di numerosi eventi dell’Agosto casciano, l’undicesima edizione di ‘Aestivum, mostra mercato del tartufo estivo e della rosa’ è stata inaugurata sabato 10 agosto in piazza Garibaldi alla presenza di Mario De Carolis, sindaco di Cascia, Fernanda Cecchini, assessore alla cultura della Regione Umbria, Donatella Porzi, presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Michele Boscagli, presidente dell’Associazione nazionale Città del tartufo, e ancora, per il Comune di Cascia, l’assessore alla comunicazione e politiche sociali, Monica Del Piano, e l’assessore al turismo e grandi eventi Piero Reali.

A precedere il taglio del nastro la premiazione dei partecipanti alla prima edizione di ‘CASCIAfioRITA, balconi fioriti, giardini, negozi in fiore 2019’, concorso rivolto a residenti, commercianti e albergatori. Novantuno i partecipanti e tre i premiati, che hanno dato una pennellata di vivacità alla città, rendendola più accogliente per turisti e abitanti, grazie alle composizioni floreali di rose: sul gradino più alto del podio è salita la trattoria Il Grottino da Orlando, seguita da Forno Valpan e Ristorante tipico.

“Una mostra dedicata al tartufo estivo, lo scorzone, e alla rosa canina – ha commentato De Carolis –, due simboli e prodotti della nostra terra, una terra che per noi ha un significato molto forte, di attaccamento, dunque questo rinnovarsi della tradizione significa anche dare un segno di rilancio dell’aspetto agricolo, della nostra montagna e anche occasione per parlare del fenomeno dello spopolamento che la interessa. Dobbiamo lavorare per ripopolarla”.

“Questo evento – ha detto Cecchini – dà a Cascia e alla Valnerina la possibilità di far vedere ciò che viene da questa terra, le norcinerie, il tartufo e tanti altri prodotti. Queste occasioni sono importanti per promuovere i nostri piccoli e grandi centri storici e i nostri beni culturali, anche attraverso quella spiritualità che è nei connotati degli umbri”.

L’edizione 2019 di Aestivum, sostenuta con il contributo del Gal Valle Umbra e Sibillini, si è arricchita della presenza dell’attore Giancarlo Giannini, con lo spettacolo ‘Le parole note’ in piazzale san Francesco, accompagnato sul palco dal sassofonista Marco Zurzolo e il suo quartetto. Domenica 11 agosto, poi, Aestivum propone un cartellone ricco di appuntamenti e iniziative tra spettacoli, degustazioni, laboratori ed esposizioni. Insieme al tartufo, tra gli stand allestiti per le vie del centro storico, l’altra grande protagonista della manifestazione è la rosa canina, simbolo di Cascia.

Proprio la rosa sarà utilizzata nei laboratori artistici curati dal Movimento italiano casalinghe di Cascia (Moica) che si terranno alle 10.30 ai giardini Magrelli. A precedere questa iniziativa, alle 10 in Largo elemosina, la ‘Mattinata di equitazione’, laboratorio didattico per bambini e adulti, mentre nel primo pomeriggio in piazzale san Francesco ci sarà l’esposizione canina amatoriale. Alle 16.30, nel museo di palazzo Santi-chiesa di sant’Emidio, si terrà la performance teatrale ‘Terrae motus motus animae’.

Sarà, poi, la musica a chiudere Aestivum, prima con lo spettacolo musicale ‘Note sotto le stelle in tour’ in piazzale San Francesco alle 18.30, e infine con ‘Note sotto le stelle’ nel chiostro del monastero di santa Rita alle 21. Realizzata con il contributo del Gal Valle umbra e Sibillini, la manifestazione dà l’opportunità ai visitatori di degustare e acquistare i prodotti del luogo e di partecipare a interessanti momenti di approfondimento. Un’occasione per far tornare questi territori alla normalità dopo il sisma del 2016.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*