Sindaco di Norcia rinviato a giudizio, processo nel 2023

 
Chiama o scrivi in redazione


Sindaco di Norcia rinviato a giudizio, processo nel 2023

Sindaco di Norcia rinviato a giudizio, processo nel 2023

Il Primo cittadino della città terremotata nel 2016 è stato rinviato a giudizio per le accuse di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, turbata libertà degli incanti, peculato e falso. Il tutto nell’ambito dell’inchiesta sull’autorizzazione concessa alla «Banca di credito cooperativo Spello e Bettona» di installare un container a Norcia così da aprire un proprio sportello subito dopo il sisma del 2016.


Fonte: Agenzia nazionale Stampa Associata
e quotidiani locali


Oltre al sindaco, il 19 gennaio 2023. davanti ai giudici di Spoleto, si dovranno presentare l’allora direttore generale della Bcc, l’attuale dg e l’allora responsabile dell’area economico-finanziaria del Comune. L’autorizzazione di aprire una sede per la procura è «illegittima» perché avrebbe permesso alla stessa banca di «accedere al bando per la tesoreria del Comune dal 2017 al 2021». Il sindaco si è detto sicuro di poter dimostrare la correttezza del suo operato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*