Scompare Riccardo Gentiloni, presidente dell’ASBUC di Vallo di Nera

 
Chiama o scrivi in redazione


Scompare Riccardo Gentiloni, presidente dell'ASBUC di Vallo di Nera

Scompare Riccardo Gentiloni, presidente dell’ASBUC di Vallo di Nera

Nella sua casa di Vallo di Nera, è morto Riccardo Gentiloni da anni apprezzato presidente dell’ASBUC, amministrazione separata dei beni di uso civico di Vallo. Era stato anche amministratore e vicesindaco del Comune.

Per tanti anni aveva ricoperto il ruolo di capocantiere alle dipendenze della Comunità Montana della Valnerina ed era una persona stimata e conosciuta per le sue doti di estroversione, socievolezza e conoscenza del territorio. A molti era noto con il soprannome di “Sorchetta”, nomignolo che aveva guadagnato fin da bambino e che portava con simpatia.

LEGGI ANCHE – Mancano medici Usl sospende guardia medica di Vallo di Nera

Sempre pronto ad accogliere i turisti come custode della chiesa di Santa Caterina raccontava aneddoti e curiosità della Valnerina. Di recente, forte del lavoro di fornaio che aveva svolto da giovane, aveva fatto da testimonial in un reality insegnando ai partecipanti come si preparava il pane.

Il Comune di Vallo di Nera si stringe al dolore della figlia Cinzia, della moglie Onelia, delle sorelle Elide e Olinda, del genero, dei nipotini e familiari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*