Panchina Rossa anche a Norcia, giornata contro la violenza sulle donne

Panchina Rossa anche a Norcia, giornata contro la violenza sulle donne
Foto Paolo Millefiorini

Panchina Rossa anche a Norcia, giornata contro la violenza sulle donne

da Paolo Millefiorini
In occasione della giornata mondiale
contro la violenza sulle donne, istituita dall’Assemblea delle Nazioni Unite nel 1999, l’Assessore alle politiche sociali e culturali del Comune di Norcia Giuseppina Perla ha voluto partecipare al progetto di sensibilizzazione “panchina rossa”. L’ iniziativa, promossa dal Movimento degli Stati Generali delle donne, consiste nel collocare simbolicamente una panchina rossa in un luogo significativo della città.

“Ho scelto di posizionare la panchina rossa davanti agli uffici comunali – dice l’Assessore Perla – e ho voluto coinvolgere nell’iniziativa tutte le dipendenti del nostro Comune. Tramite loro voglio rivolgere un messaggio di apprezzamento alla forza d’animo e alla resilienza di tutte le donne del nostro territorio, che in questo anno così difficile sono state esempio di abnegazione e coraggio per tutti i cittadini.

Contrastare la violenza sulle donne, in tutte le sue forme, è di fondamentale importanza, così come sensibilizzare la Comunità su questa tematica. L’ impegno profuso dalle donne nella quotidianità – conclude l’Assessore Perla – è un valore inestimabile per la nostra società e per il futuro delle giovani generazioni.”

Con questa iniziativa Norcia vuole manifestare la propria vicinanza a tutte le donne che si trovano in situazioni di difficoltà e abuso, nella consapevolezza che solo una cultura basata sul rispetto della persona potrà contrastare questa drammatica realtà.

Una donna uccisa dalla violenza di un uomo lascia un vuoto che non può essere dimenticato.
La panchina rossa, colore del sangue , è il simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza.
La panchina è il simbolo di un percorso di sensibilizzazione verso il femminicidio e la violenza maschile sulle donne e collocata in una piazza, in un giardino pubblico, davanti ad una scuola, a un museo o in un centro commerciale, mantiene viva una presenza.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*