Lavoratori e Assessori pendolari, Pd Norcia, due pesi e due misure

Post al veleno sulla pagina Facebook del Pd nursino

Valnerina solidarietà, Tutti in cammino per Norcia, tanti eventi

Lavoratori e Assessori pendolari, Pd Norcia, due pesi e due misure

NORCIA – All’indomani del sisma che ha colpito il nostro Comune, molte persone si sono trovate all’improvviso nella condizione di dover trovare una sistemazione in alberghi o private abitazioni situate fuori dal nostro territorio, in alcuni casi distanti anche decine di chilometri. Coloro che svolgono la propria attività lavorativa a Norcia e dintorni sono quindi costretti quotidianamente a percorrere notevoli distanze per coprire il percorso casa/lavoro con enorme dispendio di tempo e soprattutto di denaro, sperimentando sulla propria pelle la condizione di pendolari che, nel nostro Paese, accomuna milioni di persone.

Scopriamo poi che, all’interno del fenomeno, esiste anche la categoria degli Assessori Pendolari, simile in tutto e per tutto a quella dei Lavoratori, eccezion fatta per il piccolo particolare che questi ultimi chiedono, e viene loro concesso, il rimborso delle spese di viaggio, elargito con soldi pubblici.

Date un’occhiata alla Determinazione (cliccate sul link) nr. 30 dell’Area Economico Finanziaria del Comune di Norcia, emessa il 4 maggio 2017 e vi renderete conto che il Vice-Sindaco e l’Assessore B. hanno chiesto ed ottenuto dall’Amministrazione comunale un rimborso per indennità chilometrica rispettivamente di € 2.515,70 e € 3.203,99 per il periodo febbraio/aprile 2017.

Per carità, tutto perfettamente legale, è previsto dall’ordinanza 400 del 31 ottobre 2016, ma ci chiediamo: in tutti questi mesi, possibile che questi amministratori non abbiamo trovato una sistemazione più vicina in modo da mitigare le spese per i loro spostamenti, indispensabili per svolgere la propria attività amministrativa? E allora i comuni mortali che cosa dovrebbero dire?

Il neo presidente francese Emmanuel Macron oggi si è insediato indossando un vestito del valore di 450 euro, in rispetto di tutti i suoi concittadini francesi che la crisi economica ha ridotto sul lastrico. Probabilmente qualche membro della lista “Rispetto per Norcia” (ricordate??) non conosce né rispetto nè etica e tanto meno buonsenso.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti su Lavoratori e Assessori pendolari, Pd Norcia, due pesi e due misure

  1. Perche’ non si fa’ riferimento anche al Sindaco che pur non comparendo fra coloro che percepiscono i rimborsi,viaggia, con la macchina di servizio-ALFA 159- giornalmente e oltre, da TREVI a spese dei contribuenti, con esborso di somme notevoli?

    • Perche’ non si fa’ riferimento anche al Sindaco che pur non comparendo fra coloro che percepiscono i rimborsi,viaggia, con la macchina di servizio-ALFA 159- giornalmente e oltre, da TREVI a spese dei contribuenti, con esborso di somme notevoli?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*