Vallo di Nera ospita i Centri disabili di Norcia e Cascia dopo il terremoto

Le due associazioni di volontariato che fanno capo al Centro disabili

Vallo di Nera ospita i Centri disabili di Norcia e Cascia dopo il terremoto VALLO DI NERA – I Centri disabili di Norcia e di Cascia, dopo i danni provocati dagli eventi sismici alle strutture che li ospitavano, si sono trasferiti nel Comune di Vallo di Nera presso i locali dell’ex asilo di Piedipaterno, messi a disposizione dall’amministrazione comunale in accordo con l’ Azienda Sanitaria locale n.2.

Le due associazioni di volontariato che fanno capo al Centro disabili  ‘Tutti i colori del Mondo’ di Norcia e l’ ‘Oasi’ di Cascia hanno trovato, così, una sede provvisoria per poter continuare le loro attività.

Gli operatori della Cooperativa L’Incontro, Roberta, Eleonora e Valerio, ogni giorno programmano animazione e attività per gli ospiti del Centro che vengono trasportati a Piedipaterno dalle varie località di provenienza.

Molti di loro hanno perso la casa e hanno dovuto cambare abitudini; per questo tornare a stare di nuovo insieme è stato molto importante, sia per superare il timore del terremoto raccontandosi l’un l’altro esperienze e paure, sia per ricominciare a impegnarsi su progetti di manualità e creatività.

“Siamo contenti di aver potuto contribuire alla riapertura del Centro disabili– ha detto il sindaco di Vallo di Nera Agnese Benedetti – e di accogliere una realtà così importante per la Valnerina, che è frutto di anni di impegno da parte delle famiglie, del volontariato e delle istituzioni.”

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*