BCC dona pulmino a Onlus per la vita di Castelluccio di Norcia [VIDEO]

Alemanno: “migliorerà collegamento con il borgo, grazie di cuore”

BCC dona pulmino a Onlus per la vita di Castelluccio di Norcia  

BCC dona pulmino a Onlus per la vita di Castelluccio di Norcia

da Paolo Millefiorini
La Banca di Credito Cooperativo di Spello ha donato un pulmino 9 posti all’associazione ‘Per la vita di Castelluccio di Norcia Onlus’. La donazione è stata effettuata in collaborazione con Federcasse, con la BBC di Viterbo e della BBC di Spello e Bettona, frutto della sinergia delle Banche di credito Cooperativo con il territorio in cui operano. Il pulmino è stato ‘accolto’ in piazza San Benedetto dal sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, l’assessore Giuseppina Perla e il Consigliere Nicolas Novelli, insieme al Presidente della BCC di Spello e Bettona, Massimo Meschini, al Direttore Generale, Maurizio Del Savio, al Presidente della BCC di Viterbo, Vincenzo Fiorillo e ad Antonella Cortesi di Federlus e Federcasse. Con loro una nutrita delegazione di abitanti di Castelluccio e dell’associazione ‘Per la Vita di Castelluccio di Norcia ONLUS’ con il Presidente, Giovanni Perla.

“E’ un piacere essere qui oggi in una giornata calda di sentimento – dice il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno – l’amministrazione comunale ha accolto con grande piacere l’intervento della BCC che consentirà di migliorare il collegamento tra Norcia e Castelluccio, quasi personalizzandolo, al di là del del trasporto pubblico locale. Con la BBC – ricorda – avevamo iniziato un percorso a dicembre 2014 che non è stato fermato dal terremoto, anzi, ha accelerato il processo di inserimento di questa nuova realtà: sentivamo la necessità e il bisogno di una banca locale – conclude Alemanno – fondamentale per il sostegno e la crescita del nostro tessuto economico e sociale”.

Massimo Meschini, Presidente della BCC di Spello e Bettona parla del pulmino donato anche come “simbolo per rimettersi in marcia e poter percorrere il territorio nel quale ci tenevamo particolarmente ad essere presenti. Noi ci siamo – dice Meschini – come recita lo slogan della nostra sede e continueremo ad esserci insieme a tutto il movimento cooperativo”. Un importante contributo è arrivato dalla BCC di Viterbo che con il Presidente Fiorillo sottolinea come “rispetto alla prima volta quando siamo venuti qui a Norcia, abbiamo notato che in questa città sono stati fatti passi da gigante per ripartire”.

Le chiavi della vettura, acquistata da un concessionario locale, sono state consegnate al Presidente della Onlus, Giovanni Perla “rimetterci in contatto con il mondo è fondamentale. Questo gesto venuto spontaneo dalla grande famiglia delle banche di credito cooperativo, cui in particolare la comunità di Castelluccio ha creduto sin da subito e ce ne sentiamo parte essenziale – dice Perla – è per noi un segno di ripartenza. Sentiamo forte il bisogno che Castelluccio torni ad essere quello che era prima del 24 agosto. Grazie di cuore”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*