Terremoto Norcia, campanile Basilica dovrà essere messo in sicurezza

I lavori potrebbero iniziare già la prossima settimana

Terremoto, da Unione Europea 1,2 miliardi per ricostruzione

Terremoto Norcia, campanile Basilica dovrà essere messo in sicurezzaNORCIA – Il campanile della Basilica di San Benedetto, o quello che ne resta, ha una profonda lesione e dovrà essere messo in sicurezza al più presto. Lo ha detto il soprintendente per i Beni culturali e artistici dell’Umbria, Marica Mercalli. “Non appena riusciremo a liberare la parte centrale della Basilica dalle macerie, un’opera che sta andando avanti in maniera spedita e che sta permettendo di recuperare resti molto importanti”. Gli esperti dalla selezione delle macerie si attendono di recuperare anche due preziose tele collocate nella parte destra, ha spiegato la soprintendente. I lavori di selezione sono affidati all’Istituto superiore per la conservazione e il restauro dei beni culturali, coadiuvati dai volontari degli Archeologi senza frontiere e potrebbero iniziare già la prossima settimana.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*