Norcia si prepara a festeggiare San Benedetto patrono della città e d’Europa

Al termine della mattinata ci sarà l’inaugurazione dell’opera ‘Primavera’

Norcia si prepara a festeggiare San Benedetto patrono della città e d'Europa

Norcia si prepara a festeggiare San Benedetto patrono della città e d’Europa

NORCIA – Tutto pronto a Norcia per i festeggiamenti in onore di San Benedetto patrono della città e d’Europa. Dopo che la fiaccola ‘pro pace’ è stata accesa in un suggestiva cerimonia lo scorso 24 febbraio, attingendo il fuoco direttamente dai resti della Basilica di San Benedetto. Le delegazioni sono state ricevute da Papa Francesco il 7 marzo per la benedizione della torcia, un giorno prima della partenza per Berlino.

La capitale tedesca è stata la meta scelta per il cammino della fiaccola per diversi motivi: la presenza di numerosi monasteri benedettini; l’amicizia che lega in gemellaggi le città di Norcia, con Ottobeuren in Baviera e Subiaco e Cassino con altre città. Il 2018 segna anche una tappa importante per Berlino perché dal 1989 a oggi, anno in cui è stato abbattuto il muro, è il periodo di tempo superiore rispetto a quello in cui è rimasto in piedi, dividendo la Germania.

Tra le varie tappe la fiaccola è stata accolta al Bundestag, dal Presidente del Parlamento tedesco Wolfgang Schauble “E’ stato un momento altamente significativo ed emozionante – dice il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno – nel suo intervento Schauble ha sottolineato come la fiaccola e l’opera dei monaci benedettini, in tutto il nostro Continente deve necessariamente costituire la bussola della nuova Europa. Queste parole significano tanto per noi – continua il primo cittadino – e pone Norcia al centro di un processo di formazione del nuovo continente come luogo dell’identità della cultura e delle radici”.

Dopo essere tornata in Italia la staffetta con la fiaccola benedettina percorrerà circa 320 km lungo il cammino di San Benedetto che collega Norcia, Subiaco e Cassino con i marciatori di Norcia Run, gli atleti ‘Simbruini’ di Subiaco e del CUS di Cassino.

Giungerà a Norcia la sera del 20 marzo dove sarà accolta in Piazza San Benedetto, da autorità religiose e politiche del panorama regionale e nazionale. Mercoledì 21, giorno della festa, aprirà la giornata alle ore 10 il corteo storico San Benedetto di Norcia, insieme ad una rappresentanza del corteo storico ‘Perugia 1416’. Alle 11

S.E. Mons. Renato Boccardo, Arcivescovo di Spoleto-Norcia, celebrerà la S. Messa in piazza San Benedetto alle ore 11, al termine del quale ci sarà la processione con la reliquia del santo che percorrerà le vie del centro storico, completamente riaperto rispetto lo scorso anno dalla zona rossa.

Al termine della mattinata ci sarà l’inaugurazione dell’opera ‘Primavera’, realizzata dai bambini durante i laboratori  estivi di ceramico terapia organizzati dalla Fondazione Lene Thun e posizionata in piazza Vittorio Veneto, alla presenza di Peter Thun e di una delegazione di “piccoli artisti”.

I bimbi lo scorso Natale sono stati accompagnati dalla Onlus bolzanina a Roma per l’inaugurazione del grande Albero di Piazza San Pietro, decorato grazie alla loro creatività unita a quella di tutti i piccoli che durante l’anno hanno partecipato ai laboratori ricreativi presso le 19 strutture ospedaliere dove la Fondazione Lene Thun offre gratuitamente – e in modo permanente – la sua opera, prevalentemente all’interno dei reparti di oncoematologia pediatrica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*