Partecipate sotto la lente a Villa Umbra

Villa Umbra

Partecipate sotto la lente a Villa Umbra
PERUGIA – Le principali novità previste dal decreto legislativo di attuazione della legge di riforma della pubblica amministrazione che integra e modifica il “Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica” saranno al centro di due seminari promossi dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.

Novità per le società partecipate

“Il tema delle partecipazioni pubbliche – afferma Alberto Naticchioni, Amministratore unico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica – costituisce uno dei capisaldi della riforma della Pubblica Amministrazione. Il decreto legislativo per il riordino della disciplina in materia di partecipazioni societarie delle Amministrazioni pubbliche è finalizzato a semplificare la normativa e promuovere la concorrenza. Tra i numerosi ambiti riformati, rileva la distinzione tra tipi di società in base a criteri puntuali, la promozione della trasparenza, le precisazioni in merito alle responsabilità degli amministratori, la possibilità di piani di rientro per le società con bilanci in disavanzo. L’obiettivo è razionalizzare e ridurre le partecipazioni pubbliche secondo criteri di efficienza, efficacia ed economicità”.

Prossimi adempimenti

Le due giornate formative dedicheranno particolare attenzione alle scadenze, prorogate al prossimo 30 settembre, riguardanti la revisione straordinaria di tutte le partecipazioni possedute da un Ente pubblico e la ricognizione del personale in servizio per individuare eventuali eccedenze. Le eventuali eccedenze di personale rilevate andranno trasmesse alla Regione, secondo le modalità stabilite da un Decreto ministeriale del Ministero del Lavoro ad oggi da adottarsi. E’ previsto che le Regioni formino un elenco per agevolare i processi di mobilità. Il criterio di riferimento è il contenimento delle assunzioni di personale.

Due giornate formative a Villa Umbra

Il seminario intitolato “Obblighi e scadenze delle Società a partecipazione pubblica in applicazione del ‘Correttivo’  al D.Lgs  175/2016” si svolgerà il prossimo 21 settembre. Interverrà Andrea Ziruolo, ordinario di Economia aziendale ed esperto in gestione e governance delle società partecipate. E’ programmata un’altra giornata formativa sempre in materia di società partecipate con gli avvocati Harald Bonura e Fabiana Ciavarella, organizzata in collaborazione con Anci Umbria e Fondazione Ifel.

Tra le altre novità introdotte dal Decreto legislativo di attuazione della legge di riforma della pubblica amministrazione, adottato dal Consiglio dei Ministri lo scorso giugno, si prevede che le Università possano costituire società per la gestione di aziende agricole con funzioni didattiche, che l’attività di autoproduzione di beni e servizi possa essere strumentale agli enti pubblici partecipanti o allo svolgimento delle loro funzioni e che le amministrazioni pubbliche possano acquisire o mantenere partecipazioni in società che producono servizi di interesse economico generale fuori dall’ambito territoriale della collettività di riferimento. Fissato al 31 luglio il termine per l’adeguamento delle società a controllo pubblico alle disposizioni in tema di governance societaria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*